Da dove ripartiamo? /2

Parliamo ora del nostro attacco, reparto che ci ha fatto penare non poco nell’ultima stagione, ma che in fin dei conti è esploso nel momento giusto con degli exploit improvvisi ed inaspettati di giocatori dai quali ci si aspettava solo il compitino e che invece ci hanno fatto trionfare. Molte però sono state le partite vinte o perse a basso punteggio e durante la stagione abbiamo pensato più volte che con una mazza potente avremmo potuto avere la vita più facile.

Al momento il reparto è sostanzialmente immutato rispetto alla stagione scorsa, con la sola eccezione dell’acquisizione di Tejada da San Diego al posto di Uribe passato ai Dodgers (già, proprio lì). Brutto colpo quello di Uribe perchè lui era uno di quelli in grado di buttar fuori la palla con relativa facilità, o quantomeno uno in grado di far vincere le partite con un solo swing estemporaneo (vedi playoff a Phila). Tejada può essere un buon sostituto però, nonostante abbia qualche anno in più di Uribe ha dimostrato nell’ultima stagione di essere ancora in grado di offrire un buon contributo. Certo non è uno slugger ma si renderà utile.

Oltre a questo movimento non c’è altro da segnalare per ora, credo che entro la fine del mercato però qualcosa si muoverà, al momento parrebbe piuttosto improbabile pensare di iniziare una nuova stagione sapendo di avere un buco in attacco, e se proprio non vogliamo parlare di buco, almeno bisogna parlare di una piccola lacuna da colmare. Abbiamo qualche garanzia di affidabilità, a cominciare da Buster Posey. Il nostro catcher ha un futuro radioso davanti a sè e dovrà solamente confermare quanto di buono ha fatto in un 2010 coronato da un anello e da un rookie of the year; Aubrey Huff è un altro nome sul quale possiamo contare, molto preziosa la sua firma sul nuovo contratto. Terminando il “giro” degli infielders potremo contare ancora sulle eccellenti prestazioni difensive di Freddy Sanchez una volta ripresosi dall’operazione alla spalla (dovrebbe rientrare durante lo spring training), su un Edgar Renteria in odore di firma (ancora non sicura però) e sul giovane Brandon Belt che dovrebbe essere lanciato nella mischia già da subito. Troppe sono state le ottime prestazioni nelle minors per non considerarlo più in prima squadra, è arrivato il suo momento e bisogna fare attenzione perchè se il ragazzo mantiene ciò che ha promesso finora ci divertiremo parecchio. Discorso a parte merita Kung Fu Panda Sandoval; l’orribile stagione scorsa deve essere cancellata altrimenti c’è il serio rischio che venga spedito a Fresno con un biglietto di sola andata, e noi non vogliamo che questo accada, vero Pablo?

Andando in zona outfield ci pare di sentire ancora il calore di Cody Ross, esploso in maniera pazzesca in postseason e titolare praticamente certo per l’inizio della stagione; oltre a lui avremo il solito cuore d’acciaio Andres Torres e una serie di ricambi che possono identificarsi con Pat Burrell (rifirmato), l’ormai guarito dal problema al polso Mark De Rosa e i “soliti noti” Rowand e Schieroltz. Molto dipenderà dallo stato di forma di De Rosa, il cui rendimento sarà probabilmente oggetto di eventuali mosse di mercato. Diciamo subito però che una novità che sia di spessore in questo reparto non la disdegneremmo.

Insomma abbiamo una buona squadra, e non potremmo dire altrimenti di un roster appena reduce da un trionfo e cambiato così poco. Certamente, come detto all’inizio, sarà dura ripetersi ma abbiamo giovani prospetti e grande talento sul monte. Tutto potrà succedere e in 6 mesi di stagione saranno tanti piccoli dettagli a poter fare in modo che l’annata sia felice o meno. Noi saremo qui a tifare!

2 Risposte to “Da dove ripartiamo? /2”

  1. Credo che la prossima stagione sia di transizione, primo perchè il sig. Buster Posey non è poi quel grande capitano che ha dimostrato fuori dal campo, Freddy Sanchez con la sua spalla ormai compromessa non potrà fare altro che il netturbino con tutto il rispetto dei netturbini, Tejada paragonato a Uribe non potrebbe allacciagli neppure le scarpe, mentre prevedo i Dodgers in netta posizione dominante il prossimo campionato.
    Comunque sia, forza san Francisco

    • un commento molto competente… Posey capitano? ahahah! vabbè non lo elimino perchè è il primo commento della storia del blog!

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: