Padres at Giants 0-3: Home sweep home

photosDopo la brutta serie a Milwaukee serviva una reazione, e reazione è stata. L’aria dell’AT&T Park fa bene ai ragazzi, che tornano a vincere tre partite consecutive per il secondo sweep stagionale, questa volta ai danni dei Padres. Con gran carattere siamo riusciti a passare dai 21 punti complessivi subiti contro i Brewers, ai 2 punti contro i Padres. Non male. 

Partiamo dalle considerazioni a caldo su questa serie.

L’evento principe è senza dubbio il “ritorno” di Lincecum. Tim, finalmente, dopo fin troppo tempo, lancia un’ottima partita. I numeri bastano a far capire ciò che ha fatto: 6.2 IP, 4 H, 0 ER, 2 BB e 8 SO. Colpisce molto il rapporto BB/K, con quel 2 a 8 che fa star bene qualsiasi tifoso Giants. Sarebbe facile dire che adesso dobbiamo tenerci stretto il buon Lincecum, che si è finalmente ripreso e che ora tornerà la stella che era fino a poco tempo fa. No. Non scaldiamoci troppo presto, dobbiamo vedere altre partite di Tim, e se continuerà a lanciare come ha fatto in gara 2 contro i Padres, allora il discorso potrebbe diventare serio. Quella di sabato è stata la prima partita in cui ha lanciato 6.1 inning dal 18 settembre 2012 e almeno la concentrazione (che era mancata nelle ultime partite) è rimasta sempre alta, al contrario dell’ultimo match lanciato contro i Cubs. Insoma, chi vivrà, vedrà. 

Dopo tanta attesa, oltre ad una buona partita di Lincecum, è arrivato finalmente il primo fuoricampo di Posey in gara 3. C’è voluto un po’ di tempo, ma alla fine ci siamo riusciti, dopo due turni di battuta contro Stults in cui Buster aveva già fatto capire di essere in una buona giornata. 

Tra le conferme, c’è invece Zito, che appena torna all’AT&T diventa invincibile (non vorrei parlare troppo presto, tocchiamo ferro) e lascia il campo dopo 7.0 inning con una standing ovation. 

Ma andiamo con ordine. 

Gara 1 SD @ SF 2-3: Pagan fa impazzire San Francisco

Ammettiamolo, sarebbe stato brutto dopo tre sconfitte consecutive, perdere anche la quarta. Gara 1 contro i Padres è stata molto equilibrata, in cui siamo andati in svantaggio già nel primo inning per 1-0 ma abbiamo pareggiato i conti immediatamente con la sac fly di Posey. Si arriva al nono inning in pareggio sul 2-2, dopo il doppio di Pence che porta a casa Posey nel terzo e il fuoricampo di Headley nel sesto. 

E’ quindi nella parte bassa del nono che vinciamo la partita. Blanco batte un singolo con 0 out, Torres, alla battuta, prova a spingere Blanco in seconda con bunt, ma non questo riesce e Gregorio viene eliminato in seconda. Nessun problema, però, perchè Torres ruba la seconda base, caricando tutte le responsabilità su Pagan. Angel aspettava questo momento, e dopo due ball lanciati da Gregerson arriva il doppio che ci fa vincere la partita! 

Ottima la partita di Bumgarner, con ben 10 Ks messi a referto in 6.0 IP. 

Gara 2 SD @ SF 0-2: Pandamonium

Il secondo match della serie viene deciso da Sandoval, con un fuoricampo da due punti nella parte bassa del quarto inning, in un turno di battuta in perfetto “Panda style”. Cashner lancia, lancia, lancia, e Sandoval gira tutto. In totale ci sono 8 lanci, con 6 foul balls e 1 solo ball. All’ottavo lancio il Panda gira una fastball di 97 miglia orarie e la spedisce sul muro dell’esterno destro dell’AT&T. Il punteggio rimarrà fermo fino alla fine, con un Lincecum da 0 ER di cui abbiamo già discusso. Bene il bullpen, che tra Mijares, Casilla e Romo riesce a chiudere senza sofferenze. 

Gara 3 SD @ SF 0-5: Standing ovation

La terza partita della serie arriva con ottime premesse, con Zito pronto a rifarsi della brutta partita lanciata contro i Brewers pochi giorni prima. Tutto va bene, in questo match, con il nostro attacco che batte 8 valide con 5 punti segnati, e il monte che grazie proprio a Zito lascia a 0 gli avversari. Tra le novità, purtroppo al momento è stata una novità, c’è un fuoricampo di Posey, battuto nel quinto inning, da due punti, che praticamente chiude la porta in faccia ai Padres. Buster sta ancora battendo male, con una media battuta di .232 che deve per forza di cose aumentare. 

Gli altri tre punti della partita sono stati segnati nel terzo inning, con Pagan che ci porta in vantaggio con un doppio (per l’ottava volta in stagione fa registrare l’RBI che ci porta per primi in vantaggio) e dal singolo di Sandoval per un 3-0 che fa ben sperare. 

Da segnalare anche la partita di Gaudin, che sostituisce Zito per gli ultimi due inning durante i quali subisce una sola valida e 0 ER. 

Prossima serie: Diamondbacks @ Giants

Da questa sera arrivano all’AT&T i D-backs, reduci da una vittoria in gara 3 contro i Rockies. Inutile dire che contro Arizona non è mai facile vincere, quindi stiamo attenti e cerchiamo di vincere almeno due partite. 

Questi saranno i matchup:

Gara 1: Vogelsong – Miley

Gara 2: Cain – Corbin

Gara 3: Bumgarner – Kennedy

Una Risposta to “Padres at Giants 0-3: Home sweep home”

  1. It’s really nice that you’ve taken the time and effort to aid those out there
    who are seeking out resources on this topic. You have put in an considerable amount of
    dedication into these solutions, and it has enabled individuals
    in our field to obtain great benefits. Your amazing help and advice will mean much to me and much more to my peers.

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: