Giants vs Reds (0-3): Pioggia pesante sui Giants.

i-1

Qualche giorno fa c’eravamo lasciati con una speranza, quella di poter vincere almeno una partita contro i Reds per provare a tornare in carreggiata. Non possiamo negare come questa del 2013 sia una regular season tra le peggiori degli ultimi anni, e la sconfitta contro Cincinnati sancisce la fine delle nostre speranze di post season? Se dovessi far parlare il mio animo da tifoso direi: “Si, è la fine, siamo in un tunnel e la luce ancora non si vede”. Guardando però con attenzione la nostra division la speranza, forse, potrebbe sempre esserci. I D’backs, primi, sono a 4.5 partite, in una distanza che sulla carta è perfettamente recuperabile, anche perché mancano ancora tre mesi alla fine della stagione. I problemi , purtroppo per noi, sono due e sono anche grandi. Primo, siamo ultimi in classifica, quindi dovremmo sperare che altre quattro squadre commettano dei passi falsi . Secondo, continuando a giocare come abbiamo fatto finora sarà impossibile recuperare.

Sono sicuro che le prossime settimane saranno decisive per il prosieguo della stagione, in attesa di  qualche trade che potrebbe far rialzare la testa ai ragazzi.
Sarà dura, è impossibile dire il contrario, ma dobbiamo provarci.

GIANTS AT REDS GARA 1 (1-8 F/6): Giove pluvio è stato clemente con noi.

Brutta sconfitta in un match finito nel sesto inning a causa della pioggia. Fortunatamente abbiamo evitato la tortura di altre tre riprese che sarebbero state, probabilmente, inutili. Non c’è mai stata partita con i Reds, già sul 4-0 dopo 2.0 innings. Kickham si dimostra ancora una volta non all’altezza della MLB in un match in cui ha lanciato 2.2 riprese subendo 9 H e 7 R.

Nel secondo inning arriva il primo allungo dei Reds con il singolo di Phillips seguito dal doppio di Bruce. Ci pensano Frazier, Cozart e Robinson a portare a casa quattro punti  con un singolo, una sac fly e un doppio. Nella parte bassa del terzo arriva anche il 7-0 Reds con il fuoricampo di Frazier. Il match è praticamente finito. A nulla serve il fuoricampo da un punto di Belt nella quinta ripresa. Cincinnati porta un altro uomo a casa grazie al doppio di Cozart nel quinto.

Fortuna, come dicevo prima, che la pioggia chiude il match dopo 6 riprese.

GIANTS AT REDS GARA 2 (0-3): Non c’è mai fine al peggio.

Non c’è molto da commentare, per noi. Noi non siamo riusciti a battere nemmeno una valida, concedendo a Bailey la sua seconda no-hitter a meno di un anno di distanza dalla prima. Gli unici RBI del match, quelli dei Reds, arrivano nel primo inning dopo una sac fly di Votto, e nel sesto con il fuoricampo da due punti di Phillips.

Lincecum registra la nona sconfitta stagionale, i Giants la quarantaquattresima.

GIANTS AT REDS GARA 3 (2-3 F/11): Ad un passo dalla vittoria.

Questa è stata la partita più equilibrata della serie, con un 2-2 che si è protratto fino all’undicesimo inning. Una vittoria sarebbe stata fondamentale, ma purtroppo alla fine sono i Reds a festeggiare con la vittoria in walk-off.

Zito resta sul monte per soli 4.0 innings, in un match in cui ha subìto 7 valide e un solo punto. Il resto del match viene deciso dal bullpen, che si comporta bene, poiché tra MIjares, Kontos, Affeldt, Dunning e Rosario, in 5.0 riprese subiamo solo una valida. Sarà Lopez, purtroppo, a permettere ai Reds di vincere la partita.

I primi ad andare in vantaggio sono proprio i nostri avversari, con la sac fly di Helsey nella parte bassa del nono. Nel quinto inning, però, andiamo in vantaggio noi, per la prima volta nella serie, grazie al fuoricampo da due punti di Abreu. Purtroppo è ancora una volta Helsey a farci del male con un fuoricampo che porta il match in parità sul 2-2.

Tra il settimo a l’unidicesimo inning il punteggio non cambia, fino a quando il singolo di Choo regala la vittoria a Cincinnati portando a casa Frazier dalla seconda.

GIANTS AT REDS GARA 4 (PPD): Ancora una volta, Giove pluvio clemente con noi.

Partita rimandata, e forse, in fondo, è stata una fortuna.

PROSSIMA SERIE

Da questa notte, ore 4.15 italiane, inizia una serie di importanza capitale contro i Dodgers. Obiettivo: rialzarci!

Queste saranno le sfide sul monte di lancio:

Cain – Ryu

Bumgarner – Fife

Gaudin – Kershaw

I commenti sono chiusi.

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: